Il terremoto nella Marsica di 100 anni fa

Print Friendly
Segnala Articolo

terremoto-marsica-secondo-7

La Marsica è un’area interna dell’Abruzzo che prende il nome dai Marsi, l’antica popolazione italica che abitava quelle terre e che attualmente comprende una quarantina di comuni della provincia dell’Aquila. Qui il 13 gennaio del 1915 – cento anni fa – poco prima delle 8 del mattino ci fu un terremoto che causò la morte di oltre trentamila persone: la scossa fu avvertita a centinaia di chilometri di distanza, dal Veneto alla Basilicata, coinvolse una parte del Lazio e circa cinquanta comuni e frazioni della zona, il maggiore dei quali, con circa 10 mila morti, fu Avezzano. Pochi mesi dopo, a maggio, l’Italia entrò in guerra: la ricostruzione fu lenta e difficilissima. Questa mattina le campane dei comuni della Marsica hanno suonato per ricordare, cento anni dopo, le vittime del terremoto. (Il Post)

Photo Gallery

 

Print Friendly
Segnala Articolo



Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*


*