Cronaca

Ridotta la pena per l’ingegnere accusato di omicidio colposo

generale_rossi

Un anno e 11 mesi di reclusione per omicidio colposo, disastro colposo e lesioni personali colpose gravi per l’ingegnere aquilano Diego De Angelis nel processo d’appello, all’Aquila, per il crollo in via generale Francesco Rossi – durante il sisma del 2009 – in cui morirono 17 persone, tra cui la figlia Jenny, studentessa. La sentenza d’appello e’ in parziale riforma di quella di primo grado, del 2012, di condanna a tre anni di reclusione, oltre cinque di interdizione dai pubblici uffici. De Angelis era imputato come direttore dei lavori di un intervento di ristrutturazione dell’edificio fatto nel 2000. Contestata la mancata verifica strutturale del palazzo.

L’ingegnere abitava nel palazzo crollato ma la notte del 6 aprile 2009 si salvo’. All’epoca la sua condanna fu la prima in assoluto tra oltre 200 filoni di indagine aperti nella maxi inchiesta scattata subito dopo il terremoto del 2009 da parte della procura della Repubblica dell’Aquila. La pena principale per Diego De Angelis oggi e’ stata ridotta e sospesa, non ci sono pene accessorie, quindi l’interdizione dai pubblici uffici. Sempre in primo grado altri due imputati, Davide De Angelis e Angelo Esposito, erano stati assolti con formula piena, assoluzioni sulle quali non c’era stato appello.

 


FACEBOOK COMMENTS



 

Foto del profilo di Facebook

Mi chiamo Marco Maccaroni e sono un appassionato di tecnologia ed innovazione in genere, oltre che della fotografia, del mare, della montagna e della buona cucina. Anche se lontane, le mie origini abruzzesi hanno fatto si che la frequentazione di questi territori, iniziata sin bambino, sviluppasse in me una grande sintonia forte e gioiosa. Nasce in questo modo l'idea di portare sul palcoscenico più grande del pianeta delle pagine interamente dedicate all'Abruzzo, alla sua cultura ma soprattutto alla sua storia ed alle sue origini.

Pin It on Pinterest

Tutte le immagini contenute in questo sito sono o parte di pubblico dominio o di appartenenza dei rispettivi proprietari. Questo sito non rivendica la proprietà di qualsiasi immagine qui contenuta se non quelle dove espressamente ne è citata la fonte. In caso di problemi, errori o omissioni sul materiale protetto da copyright, la rottura del diritto d’autore non è intenzionale e non è commerciale. Se sei l’artista responsabile di una immagine o il proprietario del copyright di opera presente su questo sito, ti preghiamo di contattare il webmaster per l’immediata rimozione. Potete collegare o includere le immagini ospitate su questo servizio in siti personali, nei forum, nei blog e nelle diverse aste in linea. Possono anche essere linkati banner per la creazione di scambio pubblicitario. Per tutte le informazioni riguardanti banner pubblicitari su questo portale, è possibile visionale la pagina esplicativa a questo indirrizzo