Sagra del timballo Teramano – 2015

sagra_timballo-620x413 Sagra del timballo Teramano - 2015

Al via la 3° edizione della “Sagra del timballo teramano”. A Floriano di Campli dal 28 luglio al 3 agosto la kermesse che celebra il re dei piatti della cucina teramana

E’ sua maestà il timballo, il re dei piatti della tradizione gastronomica teramana, rigorosamente di scrippelle, l’assoluto protagonista della settimana che si svolge dal 28 luglio al 3 agosto a Floriano di Campli. Torna in versione ampliata la terza edizione della “Sagra del timballo teramano“, che, oltre all’intramontabile ed elaborato primo piatto nostrano, propone tante altre specialità gastronomiche e prodotti tipici locali, che si potranno gustare presso gli stand aperti ogni sera in piazza Anfiteatro dalle ore 19.30.

“Una manifestazione unica nel suo genere – afferma il sindaco di Campli, Pietro Quaresimale -, nel solco della migliore tradizione enogastronomica locale, che speriamo possa incontrare anche quest’anno il successo di pubblico riscontrato nelle precedenti edizioni, grazie al grande impegno profuso dagli organizzatori, la Proloco di Floriano, e l’associazione culturale Floriano Futura“.

“Oltre al timballo – spiegano Luigi Pizzuti e Vincenzo Franchi della Pro Loco di Floriano -, sarà possibile gustare specialità tipiche come arrosticini, salsicce, braciole di maiale, olive all’ascolana, calzoni, frittelle, patatine e formaggio fritto, piatto di antica tradizione, preparato con il metodo tramandato dalle donne del paese. Sarà allestita una tendostruttura in piazza, quindi la manifestazione si terrà anche in caso di maltempo”.

A fare da contorno alla kermesse gastronomica, poi una serie di eventi collaterali di musica, ballo e cabaret animeranno la frazione della città farnese: tutte le sere musica dal vivo e il 29 luglio, alle 21, concerto in piazza della “Tequila e Montepulciano Band”.

Commenta su Facebook