0 letture     Tempo lettura: 4 Minuti

A San Demetrio ne Vestini nelle grotte di Stiffe si prepara “Calici in grotta”

Domenica 12 novembre si terrà l’evento “Calici in Grotta”, un’esperienza unica all’interno delle Grotte di Stiffe, nel Comune di San Demetrio ne’ Vestini (AQ). A presentare la manifestazione, la prima in Abruzzo all’interno di una grotta, l’amministratore unico dell’ATC (Azienda speciale Territorio e Cultura), Giovanni Cappelli, il direttore della stessa Azienda, Victor Casulli, il sindaco di San Demetrio ne’ Vestini, Antonio di Bartolomeo, il vice presidente della Regione Abruzzo con delega all’agricoltura, l’assessore al turismo del Comune di San Demetrio ne’ Vestini, Mattia Di Fabio, Emanuele Imprudente, il vice presidente del Consiglio Regionale d’Abruzzo, Roberto Santangelo, Nicola D’Auria, presidente del Movimento Turismo Vino Abruzzo, Enrico Marramiero, presidente dell’Associazione Terre dei Vestini e Alessandro Nicodemi, presidente del Consorzio di Tutela Vini d’Abruzzo.

L’evento prevede le visite guidate (dalle ore 10,30 alle ore 17,00) alle Grotte di Stiffe e in quel suggestivo contesto quattro degustazioni dei vini delle cantine che hanno aderito all’iniziativa; ci sarà anche una proposta gastronomica finger-food

Voi oggi mi avete fatto felice” ha sottolineato l’amministratore unico ATC, Giovanni Cappelli. “Enrico Marramiero è un imprenditore di assoluto spessore: al di là dei ruoli che ricopre, rappresenta un valore aggiunto per la regione Abruzzo. Un anno fa gli ho proposto questo evento e lui ha subito accettato. Lo facciamo con amore e passione e quando due eccellenze come vino e grotte si intersecano e collaborano, significa che abbiamo qualcosa in più. l’evento dimostra impegno e passione per il nostro territorio. I grandi risultati delle Grotte, anche di questa estate, sono il risultato dell’unione e della collaborazione tra ATC e Comune. Non ci poniamo limiti: abbiamo l’oro in mano, dobbiamo investire costantemente sul nostro territorio. Siamo invasi da richieste di prenotazione per questo evento: è la conferma dell’ottimo lavoro fatto”.

La genesi dell’iniziativa – ha aggiunto Enrico Marramiero, presidente dell’Associazione Terre dei Vestini – nasce da San Demetrio ne’ Vestini e da Giovanni Capelli, amministratore unico dell’ATC. Ho raccolto l’idea con grande piacere. Le Grotte di Stiffe sono una location unica al mondo e poi abbiamo l’orgoglio di avere D’Auria come presidente abruzzese e nazionale del Movimento Turismo Vino. È un’occasione unica, un passo nella storia. I Vestini cismontani abbracciano i transmontani, il nostro patrimonio di transumanza e tratturi è il modo più adatto di unire e promuovere l’Abruzzo. È una organizzazione non banale, con grande attenzione all’ambiente dove andremo a fare la degustazione: comfort per visitatori, ma anche rispetto dell’ambiente. Doneremo bottiglie dell’Associazione Terre dei Vestini alle Grotte, in modo da farle affinare qui, nella terra dei Vestini, per poi dare vita a una vendita benefica”.

Le Grotte di Stiffe, con l’ATC, – ha detto il sindaco di San Demetrio, Antonio Di Bartolomeo – portano avanti anche questo particolare genere di eventi che vanno a stimolare il turismo della Regione Abruzzo. Di conseguenza, come Amministrazione comunale, non possiamo che accogliere con piacere iniziative che colleghino il turismo carsico a quello enogastronomico”.

“È un anno complesso, con una vendemmia complessa, – ha spiegato il vice presidente della Regione Abruzzo, Emanuele Imprudente – dovuta alla peronospera. Ma la qualità del nostro vino è altissima, anche quest’anno. Potrebbe essere una delle annate migliori a livello qualitativo e questo evento unisce le eccellenze del nostro territorio”

“Il Consiglio Regionale d’Abruzzo – ha detto il vice presidente del Consiglio, Roberto Santangelo – in questa circostanza è il trait d’union tra eccellenze del vino ed eccellenze naturali. Il mio plauso va all’amministrazione comunale di San Demetrio e a Giovanni cappelli dell’Atc che ha avuto una visione che consente di promuovere in maniera diversa e innovativa il nostro territorio”.

“Si tratta di un’idea bellissima, – ha aggiunto Nicola D’Auria, presidente nazionale e regionale del Movimento Turismo Vino e consigliere del Consorzio di  Tutela Vini d’Abruzzo – straordinaria. È un evento unico al mondo, una degustazione con così tante cantine vinicole. L’obiettivo, come consorzio del vino, è promuovere il territorio a 360 gradi e regalare emozioni: una visita in una grotta viva è straordinaria. Lunedì festeggeremo 30 anni del Movimento Turismo Vino, a palazzo Rospigliosi a Roma. Vogliamo anticipare a livello nazionale questo evento abruzzese, perché l’Abruzzo va forte. Il Treno del vino, Calici in grotta, sono iniziative splendide; ringrazio le Grotte di Stiffe perché volevo fare da anni nell’aquilano questa iniziativa. Ce l’abbiamo fatta”.

#Gran Sasso Velino

HASTAG #abruzzovivo #abruzzovivoborghi #abruzzovivonelmondo #abruzzovivoarcheologia #abruzzovivoarteecultura #abruzzovivoborghi #abruzzovivocronaca #abruzzovivoenogastronomia #abruzzovivoeventi #abruzzovivoluoghiabbandonati #tabruzzovivomistero #abruzzovivonatura #Civitelladeltronto #abruzzovivopersonaggi #abruzzovivophotogallery #abruzzovivoscienza #abruzzovivoscrivevano #abruzzovivostoria #abruzzovivoterremoto #abruzzovivotradizioni #abruzzovivoviaggieturismo #abruzzovivovideo #abruzzovivomarcomaccaroni


  0 letture     Tempo lettura: 4 Minuti




Sostieni Abruzzo Vivo



Sito web interamente dedicato all'Abruzzo



Potrebbe interessarti
Oggi al Maxxi L’Aquila...
Raduno degli Alpini all̵...
Munda, mostra “Le mura...
Il rifugio abruzzese congela...
I cento anni del Parco Nazio...
La storia dei ‘cafoni&...
Hotel Carducci

Autore
Informazioni su Marco Maccaroni 961 articoli
Classe 1956, perito elettronico industriale, ho conseguito attestati riconosciuti per attività su reti cablate LAN presso la IBM Italia. Ho svolto la mia attività lavorativa c/o Roma Capitale sino al 2020. Autore, nel 2014, del sito Abruzzo Vivo.

Lascia il primo commento

Lascia un commento