1 letture     Tempo lettura: 2 Minuti

Il tartufo d’Abruzzo al Festival del Cinema di Roma

 

I profumi del tartufo d’Abruzzo, eccellenza nazionale e internazionale, al Festival del Cinema di Roma. La degustazione del prezioso prodotto tipico abruzzese è avvenuta al termine della conferenza stampa per la presentazione del progetto cinematografico “Modigliani il Principe”

Nel padiglione della Regione Lazio, davanti a produttori, attori, addetti ai lavori e cittadini, è stata presentata in anteprima nazionale la seconda edizione della Fiera internazionale dei tartufi d’Abruzzo che, promossa dalla Regione Abruzzo con l’Assessorato all’Agricoltura attraverso l’Azienda regionale per le Attività produttive (Arap), si svolgerà all’Aquila dal primo al 3 dicembre prossimi. Proprio l’Arap nei mesi scorsi ha cominciato la sperimentazione del filone di promozione basato sul binomio cinema-cibo, ai festival del cinema Italo-spagnolo a Palma de Maiorca e quello italo-serbo a Belgrado.

L’internazionalizzazione passa attraverso il dialogo tra culture – ha spiegato la conduttrice Gabriella Carlucci in conferenza stampa – Con la Regione Abruzzo e con l’Arap, che mirano a veicolare le eccellenze enogastronomiche nel mondo, abbiamo avviato un progetto che nasce dal binomio cinema-cibo, un’esperienza finora vincente perché i prodotti sono stati molto corteggiati e sono già molto ricercati dai mercati di riferimento. Anche per il cinema italiano serve puntare sull’internazionalizzazione

Per l’Arap è intervenuto il dirigente Romeo Ciammaichella, responsabile del settore internazionalizzazione, che ha portato i saluti del vicepresidente della Regione Abruzzo con delega all’Agricoltura, Emanuele Imprudente. “L’innovativa esperienza di far conoscere i nostri meravigliosi prodotti attraverso la partecipazione a festival cinematografici è risultata vincente visto che le nostre aziende hanno avuto richieste concrete dai mercati. Siamo certi che il lancio al festival di Roma della seconda edizione della Fiera internazionale dei tartufi d’Abruzzo possa portarci fortuna”.
La degustazione è stata organizzata dai giovani dell’Istituto Alberghiero di Roma coordinati da due chef, l’abruzzese Antonio Di Pietro e il romano Davide Sagliocco, ambasciatore del cibo italiano nel mondo.

 

 

HASTAG #abruzzovivo #abruzzovivoborghi #abruzzovivonelmondo #abruzzovivoarcheologia #abruzzovivoarteecultura #abruzzovivoborghi #abruzzovivocronaca #abruzzovivoenogastronomia #abruzzovivoeventi #abruzzovivoluoghiabbandonati #tabruzzovivomistero #abruzzovivonatura #Civitelladeltronto #abruzzovivopersonaggi #abruzzovivophotogallery #abruzzovivoscienza #abruzzovivoscrivevano #abruzzovivostoria #abruzzovivoterremoto #abruzzovivotradizioni #abruzzovivoviaggieturismo #abruzzovivovideo #abruzzovivomarcomaccaroni






Potrebbe interessarti
La cucina del teramano
Stare a tavola vintage in es...
Carnevale, a Isernia sfilano...
D’Annunzio e la cucina...
Ferrovia dei Parchi: Altipia...
Atri sotterranea – Un ...
Confartigianato Abruzzo

Autore
Informazioni su Marco Maccaroni 993 articoli
Classe 1956, innamorato di questa terra dura ma leale delle sue innevate montagne del suo verde mare sabbioso dei suoi sapori forti ma autentici, autore, nel 2014, del sito web Abruzzo Vivo

Lascia il primo commento

Lascia un commento