2 letture     Tempo lettura: 2 Minuti

Marsica 1915 le istituzioni statali di tutela alla prova del terremoto

 
 

 

Nell’ottobre 1915, a distanza di dieci mesi dal terremoto che il 13 gennaio aveva devastato la Marsica, l’Ufficio Servizi Speciali del Ministero dell’Interno conferì l’attestato di benemerenza al personale della Soprintendenza ai Monumenti e della Soprintendenza alle Gallerie e ai Musei di Roma e Abruzzi impegnato nel recupero e nella messa in sicurezza dei beni danneggiati Ai soprintendenti, agli ispettori, ai custodi e agli operai dei due enti periferici preposti alla tutela,non venne riconosciuta soltanto la tempestività dell’intervento su monumenti e oggetti d’arte
 
Quella benemerenza attestò ufficialmente l’efficacia di un inedito modello di gestione, autorevole e capillare, in grado di collaborare con i vari rami dell’amministrazione statale coinvolti nell’emergenza, senza però perdere di vista gli obiettivi specifici della conservazione. I crolli, i danneggiamenti, le perdite a cui le Soprintendenze furono chiamate a rispondere con un’organica programmazione delle attività, fecero del terremoto del 1915 un vero e proprio banco di prova dell’organismo ministeriale di tutela, riformato dalla legge n. 364 del 20 giugno 1909
 
Frutto di un complesso e travagliato iter parlamentare avviato nel 1902, quella legge determinò il potenziamento della Direzione generale delle Antichità e Belle Arti e la sistematica riorganizzazione delle strutture territoriali di sorveglianza, che influirono direttamente sui modi e sui tempi della ricostruzione marsicana. Nel Lazio e in Abruzzo il servizio era affidato, già dal 1907, a tre Soprintendenze settoriali dedicate a musei e oggetti d’arte, ai monumenti e agli scavi con compiti di sorveglianza e di tutela, alle quali si affiancava un ufficio tecnico regionale (attivo dal1899) cui era demandata la direzione delle manutenzioni e dei restauri …
 

 

HASTAG #abruzzovivo #abruzzovivoborghi #abruzzovivonelmondo #abruzzovivoarcheologia #abruzzovivoarteecultura #abruzzovivoborghi #abruzzovivocronaca #abruzzovivoenogastronomia #abruzzovivoeventi #abruzzovivoluoghiabbandonati #tabruzzovivomistero #abruzzovivonatura #Civitelladeltronto #abruzzovivopersonaggi #abruzzovivophotogallery #abruzzovivoscienza #abruzzovivoscrivevano #abruzzovivostoria #abruzzovivoterremoto #abruzzovivotradizioni #abruzzovivoviaggieturismo #abruzzovivovideo #abruzzovivomarcomaccaroni


  2 letture     Tempo lettura: 2 Minuti




Sostieni Abruzzo Vivo



Sito web interamente dedicato all'Abruzzo



Potrebbe interessarti
Pierluigi Cervellati, Aquila...
Terremoto abruzzo, mancano s...
Il terremoto del 2009 raccon...
Terrificante! Sisma del 2009...
Olltre il cratere. Il ruolo ...
Vittime del terremoto del 6 ...
MOTOSPRINT, LA TUA NUOVA STRADA, LA NOSTRA PASSIONE DA SEMPRE

Autore
Informazioni su Marco Maccaroni 961 articoli
Classe 1956, perito elettronico industriale, ho conseguito attestati riconosciuti per attività su reti cablate LAN presso la IBM Italia. Ho svolto la mia attività lavorativa c/o Roma Capitale sino al 2020. Autore, nel 2014, del sito Abruzzo Vivo.

Lascia il primo commento

Lascia un commento