1 letture     Tempo lettura: 3 Minuti

Teramo Rock Festival nel week end alla Gammarana

Accade spesso che vecchi amici, davanti ad un bicchiere di birra parlino dei propri sogni e delle proprie passioni. E accade anche che vengono fuori idee innovative per la città ed il territorio ma troppo spesso queste idee rimangono solo bellissimi pensieri. A volte invece, quando la passione incontra l’intraprendenza, la volontà ed anche la giusta dose di incoscienza nascono progetti inaspettati. Dal connubio tra la vocazione artistica e musicale di Artualità e la grande capacità organizzativa di Gamma Cup nasce la prima edizione del Teramo Rock Festival, un evento che vuole offrire una vetrina per musicisti giovani e meno giovani del territorio che portano sulle spalle il peso di dare continuità ad un genere musicale amato da molti

Nei giorni 27, 28 e 29 ottobre presso il campetto della De Jacobis del Quartiere Gammarana, proprio dove nel lontano 1973 si disputò la prima partita della Coppa Interamnia si esibiranno nove band della provincia di Teramo, tre per ogni serata, selezionate dal direttore artistico del Festival Dr. Graziano Roila, presidente di Artualità e curatore della Scuderia Musicale dell’associazione. Venerdì 27 apriranno la manifestazione i giovanissimi Black Ink, band under 16 e, a seguire suoneranno gli energici Soundust e i The Ghost in the Machine, tribute band dei Police. Sabato 28 è il turno dei The Groovers, band rock-blues/funky, dei The Greed Leaves, con il loro vasto repertorio di classic rock italiano e dei The Soul Riders, tribute band dei Doors. Chiuderanno il Festival domenica 29 i The Stranger, duo chitarra acustica e voce, i Bad Attidue con brani dei Guns N’ Roses e classic rock ed infine i Black Shape, nota tribute band dei Black Sabbath. Ma Teramo Rock Festival è anche sociale ed inclusione. Infatti, durante le tre serate si esibiranno Alessio Di Luciano (“du bott”) e Niccolò Di Giacopo (batteria), entrambi dei Aidp Teramo (Associazione Italiana Persone Down), oltre a Vito Cardelli di UIC Teramo (Unione Italiana Ciechi) che canterà due suoi inediti. Naturalmente non mancherà l’aspetto culinario.

 

 

Durante le serate gli spettatori potranno infatti usufruire del servizio Open Food organizzato dai collaudatissimi ragazzi di Gamma Cup, coadiuvati nella logistica e nei lavori dai ragazzi delle associazioni partner dell’iniziativa (Aidp e Uuic di Teramo). Ormai è tutto pronto, il TRF sta per dare il via al percorso che lo porterà a diventare nel tempo un appuntamento tradizionale e fortemente atteso, non solo per coloro che appartengono al mondo musicale, ma per tutta la popolazione teramana, espletando così la funzione di aggregazione, richiamo e promozione per tutto il nostro territorio. Si ringraziano coloro che hanno permesso, con il loro contributo di realizzare questo importante evento per la nostra comunità: gli assessori Antonio Filipponi e Ilaria De Sanctis per il Comune di Teramo, Marco Di Nicola per il Bim Teramo e l’assessore Pietro Quaresimale per la Regione Abruzzo.

 

HASTAG #abruzzovivo #abruzzovivoborghi #abruzzovivonelmondo #abruzzovivoarcheologia #abruzzovivoarteecultura #abruzzovivoborghi #abruzzovivocronaca #abruzzovivoenogastronomia #abruzzovivoeventi #abruzzovivoluoghiabbandonati #tabruzzovivomistero #abruzzovivonatura #Civitelladeltronto #abruzzovivopersonaggi #abruzzovivophotogallery #abruzzovivoscienza #abruzzovivoscrivevano #abruzzovivostoria #abruzzovivoterremoto #abruzzovivotradizioni #abruzzovivoviaggieturismo #abruzzovivovideo #abruzzovivomarcomaccaroni


  1 letture     Tempo lettura: 3 Minuti




Sostieni Abruzzo Vivo



Sito web interamente dedicato all'Abruzzo



Potrebbe interessarti
Presentato alla Torre di Cer...
Sisma L’Aquila: le cel...
E’ morto Sergio Pariss...
Ferrovia dei Parchi: Altipia...
A Camillo Berardi di Amatric...
Alla ricerca della serenità...
Hotel Corf Pineto

Autore
Informazioni su Marco Maccaroni 961 articoli
Classe 1956, perito elettronico industriale, ho conseguito attestati riconosciuti per attività su reti cablate LAN presso la IBM Italia. Ho svolto la mia attività lavorativa c/o Roma Capitale sino al 2020. Autore, nel 2014, del sito Abruzzo Vivo.

Lascia il primo commento

Lascia un commento