11 letture     Tempo lettura: 2 Minuti

Al via la seconda edizione del Palio de lu Ricchiappe, l’11 maggio Festa di San Giustino

Dopo due anni di assenza a causa della pandemia, nel 2022 torna il “Palio de lu ricchiappe”, a cura dell’associazione culturale ScopriTeate. Lo ha deciso l’associazione nel corso dell’ultima assemblea dei soci, riunitasi ieri (lunedì 13 dicembre). Nel 2019, era stata organizzata la prima edizione del “nuovo” palio, una manifestazione storica nella città di Chieti. Poi, nel 2020 e nel 2021, la pandemia da Coronavirus ha imposto uno stop forzato. Ma i motori sono ripartiti in vista dell’11 maggio 2022, quando la seconda edizione del Palio de lu ricchiappe tornerà nel giorno della festa patronale dedicata a San Giustino.

L’assemblea di ieri ha anche eletto, all’unanimità dei presenti, per il biennio 2022-2023, presidente Concetta de Sanctis, vice presidente Stefano Marchionno, tesoriere Pietro Marchesani e segretario Maria Di Iorio; il direttivo è altresì composto da Paolo Rapposelli, Sandro Marrone, Daniele De Luca e Roberto Giuliani.

L’associazione culturale ScopriTeate è stata fondata nel 2007 da un gruppo di studiosi teatini, al fine di promuovere e valorizzare il ricco patrimonio culturale, artistico, archeologico e museale della città di Chieti.

Nel corso dei suoi primi quindici anni di vita, l’associazione, tra le molteplici attività, ha ideato e realizzato il progetto “Info-point turistico-culturale” nel complesso archeologico dei Templi Romani in collaborazione con la Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Abruzzo; ideato e progettato I Ludi Teatini, visite guidate a tema con figuranti dette del “Passato in persona”, ha organizzato diverse edizioni della Giornata Nazionale del Trekking Urbano (manifestazione promossa ogni anno dal Comune di Siena) per il Comune di Chieti in collaborazione con l’associazione Chieti in Strada e negli ultimi anni con l’associazione Noi del G.B. Vico, ha partecipato alla manifestazione “Itinerarte-Segui al cultura in città” promossa dal Teatro Marrucino, ha realizzato l’iniziativa “Ecce enim veritatem dilexisti..” visita guidata ai simboli della processione del Venerdì Santo, ha realizzato per 5 serate al complesso dei Tempietti Romani il “Cenabis bene mi Fabulle: cena romana in costume”, ha ideato ed organizzato “Il Palio de lu Ricchiappe”. Attualmente è partner di progetto in T.R.E (Teate Rivive Emozionando) con Confesercenti Abruzzo.

#ChietiToday

 

HASTAG #abruzzovivo #abruzzovivoborghi #abruzzovivonelmondo #abruzzovivoarcheologia #abruzzovivoarteecultura #abruzzovivoborghi #abruzzovivocronaca #abruzzovivoenogastronomia #abruzzovivoeventi #abruzzovivoluoghiabbandonati #tabruzzovivomistero #abruzzovivonatura #Civitelladeltronto #abruzzovivopersonaggi #abruzzovivophotogallery #abruzzovivoscienza #abruzzovivoscrivevano #abruzzovivostoria #abruzzovivoterremoto #abruzzovivotradizioni #abruzzovivoviaggieturismo #abruzzovivovideo #abruzzovivomarcomaccaroni


  11 letture     Tempo lettura: 2 Minuti




Sostieni Abruzzo Vivo



Sito web interamente dedicato all'Abruzzo



Potrebbe interessarti
Erasmus: liceo Scientifico d...
Attestati di Alfiere della R...
Manifestazione pro Palestina...
Ho portato a cavallo una nuv...
Funghi e tartufi a Canzano
Abruzzo, assegno di natalit...
Hotel Miramare - Pineto (TE)

Autore
Informazioni su Marco Maccaroni 974 articoli
Classe 1956, perito elettronico industriale, ho conseguito attestati riconosciuti per attività su reti cablate LAN presso la IBM Italia. Ho svolto la mia attività lavorativa c/o Roma Capitale sino al 2020. Autore, nel 2014, del sito Abruzzo Vivo.

Lascia il primo commento

Lascia un commento