Emergenze mediterranee con Elvira Mujčić a Pineto e Colonnella - Abruzzo Vivo

Eventi

Emergenze mediterranee con Elvira Mujčić a Pineto e Colonnella

emergenze-mediterranee

L’edizione 2015 di “Emergenze mediterranee”, la rassegna che in provincia di Teramo dedica ogni anno cinque mesi di eventi ai temi e ai talenti che emergono nel contesto euro-mediterraneo, è dedicata al “Mythos” nel senso etimologico di “racconto”. In questo contesto non poteva mancare un evento incentrato sul rapporto tra lingua e identità.

Nella consueta sezione dedicata alle “scritture migranti”, “Emergenze mediterranee” ospita a:
Pineto giovedì 12 novembre (ore 21, Villa Filiani)
Colonnella venerdì 13 (ore 21, Sala Polifunzionale “Ennio Flaiano”)

L’ingresso è gratuito.

la scrittrice bosniaca Elvira Mujčić per parlare del suo suo libro La lingua di Ana (Infinito Edizioni, 2012). La protagonista del libro è Ana, un’adolescente moldava che si trova catapultata in Italia per seguire la madre badante, e deve reinventare, mentre impara ad esprimersi in italiano, il rapporto con se stessa e con i suoi punti di riferimento, familiari e sociali. Come Ana, in questa impervia “terra di mezzo” – tra due lingue, due culture, due identità – si trovano oggi molti “italiani” in transito dalla terra di nascita alla terra di cittadinanza. La lingua, universo di strumenti e simboli, è il luogo in cui l’attraversamento da una terra all’altra trova da una parte gli ostacoli, dall’altra la spinta per andare oltre e reinventarsi.

emergenze-mediterranee-2

Elvira Mujčić è nata in Serbia nel 1980. è vissuta a Srebrenica, in Bosnia, fino al 1992, quando ha iniziato il suo girovagare per stabilirsi, infine, a Roma. Laureata in Lingue e letterature straniere, scrittrice e traduttrice letteraria, ha scritto pezzi teatrali, saggi e reportage per diverse riviste italiane. Per i tipi di Baldini, Castoldi & Dalai ha tradotto in italiano Il letto di Frida di Slavenka Drakulić. Con Infinito edizioni ha pubblicato Al di là del caos. Cosa rimane dopo Srebrenica (2007), E se Fuad avesse avuto la dinamite? (2009), l’e-book Sarajevo: la storia di un piccolo tradimento (2011) e La lingua di Ana (2012).


FACEBOOK COMMENTS



 

Foto del profilo di Facebook

Mi chiamo Marco Maccaroni e sono un appassionato di tecnologia ed innovazione in genere, oltre che della fotografia, del mare, della montagna e della buona cucina. Anche se lontane, le mie origini abruzzesi hanno fatto si che la frequentazione di questi territori, iniziata sin bambino, sviluppasse in me una grande sintonia forte e gioiosa. Nasce in questo modo l'idea di portare sul palcoscenico più grande del pianeta delle pagine interamente dedicate all'Abruzzo, alla sua cultura ma soprattutto alla sua storia ed alle sue origini.

Pin It on Pinterest

Tutte le immagini contenute in questo sito sono o parte di pubblico dominio o di appartenenza dei rispettivi proprietari. Questo sito non rivendica la proprietà di qualsiasi immagine qui contenuta se non quelle dove espressamente ne è citata la fonte. In caso di problemi, errori o omissioni sul materiale protetto da copyright, la rottura del diritto d’autore non è intenzionale e non è commerciale. Se sei l’artista responsabile di una immagine o il proprietario del copyright di opera presente su questo sito, ti preghiamo di contattare il webmaster per l’immediata rimozione. Potete collegare o includere le immagini ospitate su questo servizio in siti personali, nei forum, nei blog e nelle diverse aste in linea. Possono anche essere linkati banner per la creazione di scambio pubblicitario. Per tutte le informazioni riguardanti banner pubblicitari su questo portale, è possibile visionale la pagina esplicativa a questo indirrizzo