Utente: Guest      Login  Register

Ripartono i treni storici sulla Ferrovia del Centro Italia

Dopo il successo ottenuto lo scorso anno, Pallenium in collaborazione con Fondazione FS e l’Associazione Le Rotaie, ripropone un itinerario che si snoda tra Sulmona, L’Aquila e Rieti

Ripartono i treni storici sulla “Ferrovia del Centro Italia”, tra Sulmona, L’Aquila e Rieti. Dopo il grande successo ottenuto lo scorso anno, Pallenium in collaborazione con Fondazione FS e l’associazione Le Rotaie, ripropone un itinerario che si snoda tra i binari dell’Italia Centrale, tra borghi incontaminati e luoghi di grande fascino. 

Il primo appuntamento, previsto per domani 27 marzo, è già sold out. Il calendario completo, consultabile sul sito fondazionefs.it, propone numerose date dal mese di aprile fino al prossimo novembre per 12 viaggi complessivi. Il programma turistico consentirà ai viaggiatori di percorrere a bordo delle storiche vetture degli anni ’30 i binari che collegano Abruzzo e Lazio, toccando L’ Aquila, Sella di Corno, Antrodoco e Rieti. 

L’arrivo del treno a Rieti è previsto alle 11.20. Dalla stazione partiranno tour dedicati alla scoperta delle bellezze della città: Rieti Sotterranea, Rieti Medievale, Hortus Simplicium ed uno speciale collegamento bus per la visita del Santuario di Fonte Colombo in collaborazione con il Gruppo FAI di Rieti. 

Il treno storico ripartirà da Rieti alle 17.15, con arrivo a Sulmona previsto per le 19.47

 



SOSTIENI ABRUZZO VIVO
Il sito web interamente dedicato all'Abruzzo


Autore: amministratore

Luoghi poco noti al turismo di massa di impareggiabile bellezza, ricchi di tradizioni, storia e arte. Territori selvaggi e montuosi che digradano in colline fino a raggiungere il mare. Il fascino di villaggi sospesi nel tempo e abbracciati da paesaggi maestosi e unici. Vicoli, viuzze medievali che trasportano in un mondo passato suscitando emozioni uniche. Le spettacolari isole Tremiti incastonate in un mare dalle mille tonalità di blu. Un viaggio in Abruzzo per scoprire la storia, l’arte e la natura di una regione ricca di tesori nascosti

Visualizza tutti gli articoli di amministratore

Lascia un commento