Eventi

The Legend of Morricone torna al Massimo con l’Ensemble Symphony Orchestra

orchestra

 

Dopo il successo dello scorso 11 maggio, l’Ensemble Symphony Orchestra diretta dal Maestro Giacomo Loprieno torna a esibirsi al Teatro Massimo per rendere ancora una volta omaggio alle musiche del maestro Ennio Morricone. Appuntamento sabato 18 gennaio 2020.
Lo spettacolo, che si chiama “The legend of Morricone – vol. 2“, sarà interamente rinnovato. Insieme all’orchestra ci saranno due ospiti speciali: il soprano Anna Delfino, che canterà il “Deborah’s theme” da “C’era una volta in America”, e il violinista del Cirque du Soleil Attila Simon, che suonerà il concerto interrotto per violino da “Canone inverso”.
In scaletta anche brani tratti da “Il Buono, Il Brutto, Il Cattivo”, “Mission”, “La Leggenda del Pianista sull’Oceano”, “C’era una volta il West”, “Nuovo Cinema Paradiso”, “Per un pugno di dollari”, “The Hateful Eight”, “C’era una volta in America”, “Per qualche dollaro in più” e “Malena”. Insomma, i capolavori di uno dei più grandi compositori italiani saranno riarrangiati e riproposti in un concerto di grande impatto emotivo, con una formazione di 30 elementi.

Ad accompagnare il pubblico, dando voce ai personaggi e alle ambientazioni, sarà ancora una volta l’attore Matteo Taranto. Il concerto di Pescara è organizzato da Alhena Entertainment e Ventidieci. Biglietti in vendita nei circuiti Ticketone e Ciaotickets, nonchè alla biglietteria del Massimo la sera dell’evento.
 
Info: 085/9433361 – 366/2783418.

 
 

Lascia un commento



 

Mi chiamo Marco Maccaroni e sono un appassionato di tecnologia ed innovazione in genere, oltre che della fotografia, del mare, della montagna e della buona cucina. Anche se lontane, le mie origini abruzzesi hanno fatto si che la frequentazione di questi territori, iniziata sin bambino, sviluppasse in me una grande sintonia forte e gioiosa. Nasce in questo modo l'idea di portare sul palcoscenico più grande del pianeta delle pagine interamente dedicate all'Abruzzo, alla sua cultura ma soprattutto alla sua storia ed alle sue origini.

Pin It on Pinterest

Tutte le immagini contenute in questo sito sono o parte di pubblico dominio o di appartenenza dei rispettivi proprietari. Questo sito non rivendica la proprietà di qualsiasi immagine qui contenuta se non quelle dove espressamente ne è citata la fonte. In caso di problemi, errori o omissioni sul materiale protetto da copyright, la rottura del diritto d’autore non è intenzionale e non è commerciale. Se sei l’artista responsabile di una immagine o il proprietario del copyright di opera presente su questo sito, ti preghiamo di contattare il webmaster per l’immediata rimozione. Potete collegare o includere le immagini ospitate su questo servizio in siti personali, nei forum, nei blog e nelle diverse aste in linea. Possono anche essere linkati banner per la creazione di scambio pubblicitario. Per tutte le informazioni riguardanti banner pubblicitari su questo portale, è possibile visionale la pagina esplicativa a questo indirizzo