0 letture     Tempo lettura: 3 Minuti

Valanga sul Gran Sasso. Salvate tre persone

 

Salvati dal Soccorso alpino e speleologico: due ricoverati in ospedale

Sul Gran Sasso, gremito oggi di escursionisti e in tanti non erano equipaggiati per la neve e il ghiaccio della montagna, si è sfiorata la tragedia. Una valanga si è abbattuta su tre persone – due abruzzesi e un tedesco – travolti attorno all’una e fatti scivolare per diversi metri nella zona di Campo Imperatore. A dare l’allarme e a chiedere soccorso sono stati proprio i tre scalatori semisepolti dalla neve e con diversi traumi alle gambe, alle ginocchia e alle caviglie. I tre sono stati recuperati dal Soccorso Alpino e Speleologico Abruzzo: non sarebbero gravi

Il tecnico di centrale operativa del Soccorso Alpino e Speleologico ha ricevuto più di un Sos poco dopo le 13 per tre persone persone travolte da una valanga da rialzo termico, vasta ma non violenta e questo ha salvato la vita dei tre escursionisti che erano tra il canale Bissolati e la direttissima sul Gran Sasso. Subito sono state attivate le squadre che hanno raggiunto Campo Imperatore e l’elisoccorso di stanza a L’Aquila, che attraverso l’equipaggio presente a bordo ha prestato soccorso ai tre feriti.

Non è chiaro se facessero sci alpinismo o alpinismo, i tre si erano messi in cammino nonostante il rischio di valanga 3 marcato, che su una scala di 5 è abbastanza alto.
Due sono stati elitrasportati all’ospedale dell’Aquila, uno – che aveva rifiutato le cure – è stato fatto scendere con la funivia ed è stato visitato da un medico del Soccorso alpino a Fonte Cerretto: è stato poi accompagnato con l’ambulanza perché non era in buone condizioni.

Oltre 15 tecnici arrivati sul posto, compreso un equipaggio della finanza con cane da valanga, e hanno prestato assistenza alle tante persone che oggi affollavano la montagna abruzzese, alcuni erano partiti con pantaloni della tuta e scarpe estive. Durante le operazioni e successivi sorvoli sono state osservati altri distacchi lungo i diversi canali del versante meridionale, che hanno interessato altre persone, tutte illese.

 

Di seguito il comunicato del Soccorso Alpino e Speleologico:

Il tecnico di centrale operativa del Soccorso Alpino e Speleologico, presente all’interno della Centrale Operativa Pescara 118 ha ricevuto un SOS dal Numero Unico per l’Emergenza 112 poco dopo le 13 per alcune persone rimaste ferite a seguito di un distacco che ha interessato il canale Bissolati e la direttissima sul Gran Sasso. Subito sono state attivate le squadre che hanno raggiunto Campo Imperatore e, per il tramite della Centrale Operativa 118 aquilana, l’elisoccorso, che attraverso l’equipaggio presente a bordo ha prestato soccorso ai tre feriti. Nel contempo, gli oltre 15 tecnici arrivati sul posto hanno prestato assistenza alle numerose persone che oggi affollavano la montagna abruzzese. Durante le operazioni e successivi sorvoli sono state osservati altri distacchi lungo i diversi canali del versante meridionale, che hanno interessato altre persone, tutte illese. Uno dei feriti, riaccompagnato alla funivia, è stato preso in carico a Fonte Cerreto da un medico del Soccorso Alpino, che l’ha seguito fino all’Ospedale del capoluogo abruzzese.
Si ricorda l’importanza di un corretto equipaggiamento e di abbigliamento adeguato all’ambiente, soprattutto in considerazione del fatto che il bollettino meteorologico Meteo Mont per la giornata di oggi segnalava un grado di rischio valanghe marcato, dovuto al rialzo termico che era stato ampiamente previsto per il weekend. Presente a Campo Imperatore anche il SAGF-Soccorso Alpino Guardia di Finanza

Tratto da NEVE APPENNINO

 

HASTAG #abruzzovivo #abruzzovivoborghi #abruzzovivonelmondo #abruzzovivoarcheologia #abruzzovivoarteecultura #abruzzovivoborghi #abruzzovivocronaca #abruzzovivoenogastronomia #abruzzovivoeventi #abruzzovivoluoghiabbandonati #tabruzzovivomistero #abruzzovivonatura #Civitelladeltronto #abruzzovivopersonaggi #abruzzovivophotogallery #abruzzovivoscienza #abruzzovivoscrivevano #abruzzovivostoria #abruzzovivoterremoto #abruzzovivotradizioni #abruzzovivoviaggieturismo #abruzzovivovideo #abruzzovivomarcomaccaroni


  0 letture     Tempo lettura: 3 Minuti




Sostieni Abruzzo Vivo



Sito web interamente dedicato all'Abruzzo



Potrebbe interessarti
Rigopiano a sei anni dalla t...
Bando Caregiver Abruzzo, 700...
È morto Marco Pannella
Maltempo in abruzzo. Allerta...
Pioggia torrenziale a Lecce ...
Le faggete vetuste del Parco...
Residence Orso Bianco

Autore
Informazioni su Marco Maccaroni 975 articoli
Classe 1956, innamorato di questa terra dura ma leale delle sue innevate montagne del suo verde mare sabbioso dei suoi sapori forti ma autentici, autore, nel 2014, del sito web Abruzzo Vivo

Lascia il primo commento

Lascia un commento